Baritono Solo
Baritono + ...
Per principianti
Compositori
Switch to English

Giuseppe Baini

Tutto Composizioni

Composizioni per: Baritono

Wikipedia
Giuseppe Baini (Roma, 21 ottobre 1775 – Roma, 21 maggio 1844) è stato un compositore e musicologo italiano.
All'età di tredici anni entrò al Seminario Romano, dove studiò sotto Stefano Silveyra e nel 1795 fu ammesso nel coro della cappella papale. Dopo essere stato ordinato sacerdote nel 1798, iniziò a studiare canto con Saverio Bianchini, un basso del coro, e contrappunto con Giuseppe Jannacconi; probabilmente fu anche allievo dell'organista Giovanni Battista Batti e dello zio Lorenzo Baini. Nel 1814 gli fu affidata la riorganizzazione dell'archivio della cappella papale e nel 1819 diventò camerlengo (amministratore generale) del collegio dei cantanti papali, posizione che tenne sino alla morte. Nel 1825 diventò esaminatore (ma non membro) della Congregazione di Santa Cecilia. Fu inoltre membro di molte accademie europee e insegnante di numerosi compositori e musicologi.
Baini fu con Jannacconi e altri uno degli ultimi rappresentanti della scuola romana. È ricordato principalmente per aver pubblicato un ampio numero dei lavori di Giovanni Pierluigi da Palestrina e soprattutto per il suo scritto più noto, Memorie storico-critiche della vita e delle opere di Giovanni Pierluigi da Palestrina, un trattato biografico e musicologico sul celebre compositore rinascimentale, nel quale sono anche contenute numerose informazioni su altri compositori sino ad allora sconosciuti.
La sua devozione per la chiesa cattolica romana la si può osservare anche nell'ambito politico: egli infatti fu difensore del Papato durante il suo conflitto con l'impero napoleonico e rifiutò completamente di prender parte alle riforme della Chiesa entro l'Impero.