Compositori
Switch to English

Franz Schreker

Voce
Pianoforte
Orchestra
Mixed chorus
Clarinetto
Corno
Violino
Violoncello
Soprano
Canzone
Opere
Lied
Suite
Piece
Danza
Ouverture
Sinfonia
per popolarità
2 Gesänge, Op.22 Lieder auf den Tod eines Kindes, Op.5 (2 canzoni sulla morte di un bambino, Op.5)2 Lyrische Gesänge5 Gesänge (5 canzoni)5 Lieder, Op.4 (5 Lieder, op.4)8 Lieder, Op.7Das Spielwerk (Le opere di gioco)Der ferne KlangDer Geburtstag der Infantin (Il compleanno dell'Infanta)Der Schatzgräber (Il cacciatore di tesori)Der Wind (Der vento)Die Gezeichneten (La Blight)Ein Tanzspiel (Un gioco di ballo)Ekkehard, Op.12KammersymphonieVom ewigen Leben (Dalla vita eterna)
Wikipedia
Franz Schreker (Principato di Monaco, 23 marzo 1878 – Berlino, 21 marzo 1934) è stato un compositore e direttore d'orchestra austriaco.
Fu il figlio maggiore di una famiglia di origine ebraica convertita al cattolicesimo.
Dopo la morte del padre, la famiglia si trasferì, nel 1888, a Vienna dove Schreker entrò nell'Università di Musica e Arti. Studiò violino e composizione con Robert Fuchs e in breve tempo compose il suo primo successo: Intermezzo op.8 per archi che ottenne importanti riconoscimenti e premi.
Intorno al 1907 fondò la Società Corale Filarmonica, che diresse per tredici anni, e nello stesso anno assunse la condirezione del Volksoper di Vienna.
Nel 1912 l'opera Der ferne Klang (Il suono lontano) riscosse una buona accoglienza e nello stesso anno ricevette l'incarico di insegnare composizione alla Akademie für Musik viennese.
Dal 1920 divenne direttore della Hochschule für Musik berlinese. Tra i suoi allievi menzioniamo: Ilmari Hannikainen, Ernst Krenek, Jascha Horenstein, Alois Hába, Max Brand, Hans Schmidt-Isserstedt.
Nel 1920 avvenne la première nel Nationaltheater (Monaco di Baviera) di Das Spielwerk, mistero in atto unico di sua composizione su libretto del compositore diretto da Bruno Walter.
Fondamentalmente è stato un compositore di opere, e il suo stile si è caratterizzato da un insieme di varie tendenze, dal romanticismo al simbolismo, passando attraverso l'impressionismo e la sperimentazione dei timbri e delle tonalità.
Tra le composizioni principali, annoveriamo: musiche per il teatro (Der ferne Klang 1903, Die Gezeichneten 1912); musiche per orchestra (Andante 1900, Intermezzo 1902); musiche per coro; musiche da camera (Lieder e sinfonie per 23 strumenti).
(Libretti, salvo diversa indicazione sono di Franz Schreker)