Compositori
Switch to English

Gustav Hollaender

Violino
Pianoforte
Orchestra
String ensemble
Flauti
Piece
Concerto
Lied
Canzone
Character piece
Studio
Andante
Cantilena
Canzonetta
Polonaise
per popolarità

#

12 Stücke, Op.382 Charakterstücke, Op.7 (2 Pezzi carattere, Op.7)2 Stücke, Op.223 Stücke, Op.38a4 Leichte Vortragsstücke, Op.424 Solostücke, Op.474 Vortragsstücke, Op.6750 Leichte Stücke, Op.65a

A

Albumblatt in D majorAndante cantabile, Op.60a

C

CantilèneCanzonetta, Op.20Concert-Polonaise, Op.14 (Concerto-Polonaise, Op.14)

E

Ein Albumblatt

F

Für die Jugend, Op.48

I

Impromptu, Op.32

L

Legende, Op.15Leichtes Konzert, Op.62 (Leggero Concerto, Op.62)

S

Schlummerlied (Ninnananna)Spanish Serenade, Op.49Spinnerlied, Op.3Stücke alter Meister (Pezzi di Old Masters)

V

Violin Concerto No.3, Op.66Violin Concerto, Op.52Violin Sonata, Op.59
Wikipedia
Gustav Hollaender (Głubczyce, 15 febbraio 1855 – Berlino, 4 dicembre 1915) è stato un violinista, direttore d'orchestra e compositore tedesco.
Nacque in Slesia, in quella che all'epoca si chiamava Leobschütz e che, dopo la guerra sarebbe diventata polacca con il nome di Głubczyce.
Mentre era ancora bambino veniva applaudito in pubblico, pertanto fu avviato allo studio della musica al Conservatorio di Lipsia, dove era allievo di Ferdinand David, in seguito si trasferì a Berlino, dove studiò in conservatorio sotto Joseph Joachim e Friedrich Kiel. Nel 1874 entrò nell'orchestra di corte e si dedicò all'insegnamento nel Conservatorio Kullak. Tra il 1878 e il 1881 organizzò una serie di concerti a Berlino con Xaver Scharwenka e Heinrich Grünfeld. Nel 1881 fu nominato professore al Conservatorio di Colonia e direttore dell'Orchestra del Teatro Municipale e nel 1895 acquisì la proprietà del Conservatorio Stern di Berlino, di cui era direttore.
Compose molti pezzi per violino tra cui concerti per violino e orchestra.
Era figlio di Renette Danziger e del medico Siegmund Hollaender, fratello del pianista, direttore d'orchestra e compositore tedesco Victor Hollaender e dello scrittore Felix Hollaender. Era zio del noto compositore di musica da film Friedrich Hollaender.
Gustav Hollaender ebbe tre figli: