Compositori
Switch to English

Jacopo Peri

Voce
Soprano
Mixed chorus
Orchestra
Liuto
Arie
Opere
Madrigale
Ricercare
per popolarità
2 Arias, I-Vc Torr.Ms.A.128EuridiceLe varie musiche (Le Varie Musiche)Ricercar del Primo TuonoUccidimi dolore
Wikipedia
Jacopo Peri (Zazzerino) (Roma, 20 agosto 1561 – Firenze, 12 agosto 1633) è stato un compositore, organista e tenore italiano durante il periodo di transizione tra Rinascimento e Barocco.
Nato probabilmente a Roma, da una famiglia fiorentina, Peri studiò a Firenze con Cristofano Malvezzi. Lavorò in parecchie chiese fiorentine come organista e come cantante. In seguito, cominciò a lavorare alla corte dei Medici, prima come cantante tenore e tastierista, poi come compositore.
Il 1º settembre 1573 è nominato cantante nella Basilica della Santissima Annunziata di Firenze ed il 1º febbraio 1579 organista della Badia Fiorentina. Nel 1605 avviene la prima assoluta della favola teatrale in musica Il natal d'Ercole con il libretto di Michelangelo Buonarroti il Giovane, nel Casino di Antonio de' Medici, a Scandiano.
Per parecchi anni partecipò alla Camerata de' Bardi. Mise a punto - insieme a Giulio Caccini - il cosiddetto stile recitativo, importante per la futura evoluzione del melodramma. Esercitò un profondo influsso sui compositori del primo Seicento, ma le sue opere oggi sono eseguite molto raramente.
È spesso definito "l'inventore dell'opera lirica". Scrisse lo spartito della Dafne su libretto (forse non interamente musicato) di Ottavio Rinuccini, verso il 1597. La successiva Euridice (1600), sempre su libretto di Rinuccini, è la più antica opera lirica giunta sino a noi (alcuni brani dell'Euridice furono però scritti da Giulio Caccini).
È sepolto in Santa Maria Novella, a Firenze.