Compositori
Switch to English

Marco Uccellini

Violino
Liuto
Trombone
Violone
Violoncello
Sonata
Sinfonia
Toccata
Airs
Corrente
Canzoni
per popolarità
Ozio Regio, Op.7Sinfonie Boscarecie, Op.8Sonate over Canzoni, Op.5Sonate, arie et correnti, Op.3Sonate, correnti et arie, Op.4
Wikipedia
Marco Uccellini (Forlimpopoli, 1603 circa – Forlimpopoli, 11 settembre 1680) è stato un compositore e violinista italiano.
Dopo essersi formato musicalmente ad Assisi, nel 1639 si recò a Modena. Qui nel 1647 fu posto alla direzione della cappella musicale del duca Francesco I d'Este e nominato maestro di cappella della cattedrale. Mantenne queste cariche fino al 1665, anno in cui decise di entrare al servizio, sempre come maestro di cappella, della corte del duca di Parma, Ranuccio II Farnese, il quale aveva sposato Isabella d'Este.
Uccellini fu principalmente un importante compositore di musica strumentale, della quale lasciò oltre 300 lavori.
Egli occupa un importante posto nello sviluppo della sonata per violino: mentre le sue prime sonate presentano affinità con i lavori di Giovanni Maria Bononcini, Maurizio Cazzati e Giovanni Battista Vitali, le sue sonate op. 5 precorrono i lavori di Heinrich Ignaz Franz Biber e Johann Heinrich Schmelzer sotto l'aspetto della sperimentazione tecnica.
Uccellini possedeva una tecnica della mano sinistra molto sviluppata per la sua epoca; infatti, in alcune sue sonate vi è un ampliamento dell'estensione del violino verso il registro più acuto.