Compositori
Switch to English

Melchior Franck

Voce
Mixed chorus
Soprano
Tenore
Alto
Basso
String ensemble
Canzone
Musica sacra
Sacred songs
Mottetto
Lied
Danza
Intradas
Corale
Marcia nuziale
Secular choruses
per popolarità

#

3 Quodlibets5 Motets (5 Mottetti)

A

Actu OratorioAlso hat Gott die Welt geliebt (Perché Dio ha tanto amato il mondo)Audi Domine hymnum

B

Bierlied (Canzone Beer)

C

Cantate DominoContrapuncti Compositi

D

Da pacem DomineDa pacem Domine in diebus nostris (Da pacem Domine in nostris Diebus)Der Reif und auch der kalte Schnee (Il gelo e la neve fredda)Deutsche Weltliche Gesäng und Täntze (Gesang secolare tedesco e Täntze)Drey schöne Ding

E

Ein feste Burg ist unser Gott (Un possente fortezza è il nostro Dio)Ein Mägdlein jung (Un giovane fanciulla)Es ist nicht fein

G

Geistliche Musicalische Lustgarten, Teil 1Gloria Patri, qui creavit nos

H

Hohelied

I

Ich will mich mit dir verloben in Ewigkeit

K

Kommt her zu mir alle (Venite a me tutto)

L

Laßt uns ein Stündlein lustig sein (Facciamo un po 'di un'ora per essere divertente)

M

Melodiarum sacrarumMusicalischer Bergkreyen (Musicalischer montagna Kreyen)

N

Neue musicalische Intraden auff allerhand Instrumenten (New Musicalische Intraden auff tutti i tipi di strumenti)Newe Pavanen, Galliarden und Intraden (Pavan Newe, Galliard e Intraden)Newes teutsches musicalisches fröliches Convivium (Fröliches Newes Teutsches musica metallici Convivium)

O

O Mensch beschau die Wunden großOpusculum etlicher newer und alter Reuterliedlein (Opusculum di diversi nuovi e vecchi Reuterliedlein)

P

Paradisus Musicus

R

Recreationes MusicaeRosetulum Musicum

S

Siehe mein Knecht wird weislich thun

T

Tricinia nova

U

Und ich hörte eine große Stimm, die sprach vom Himmel (E udii una gran voce che parlava dal cielo)Unser Leben währet siebzig Jahr (La nostra vita dura 70 anni)

V

Viridarium MusicumViva la musica

W

Weinlied
Wikipedia
Melchior Franck (Zittau, 1579 ? – Coburgo, 1º giugno 1639) è stato un compositore tedesco.
Della sua vita si hanno poche notizie e molte di esse sono incerte, come lo stesso anno di nascita, salvo alcune certamente documentate. Appare probabile che Franck iniziò i suoi studi ad Augusta con Christoph Demantius e li proseguì sotto la guida di Adamus Gumpelzhaimer. Nel 1601 sappiamo che si trovava già da qualche tempo a Norimberga come insegnante di musica. In quell'anno conobbe Hans Leo Hassler dal quale apprese lo stile policorale della Scuola veneziana ed i modelli polifonici dell'Alto Rinascimento, che egli accolse pienamente nelle sue composizioni. L'anno seguente (1602) si trasferì a Coburgo, dove resterà tutta la vita, come Maestro di Cappella di Alta Musica del duca Giovanni Casimiro di Sassonia-Coburgo. Franck non ebbe certamente un'esistenza serena, poiché dovette affrontare le traversie e gli orrori della Guerra dei Trent'anni, alla quale sopravvisse grazie anche alla neutralità assunta dal duca nei confronti del conflitto, per poi conoscere un lungo periodo di indigenza che lo condusse a morire in povertà a 60 anni.
Fu uno dei più rappresentativi esponenti della transizione fra musica rinascimentale e musica barocca, e, pur rimanendo saldamente legato alla tradizione polifonica, come Praetorius, Schein, Schütz, Scheidt e molti altri, egli apportò numerose innovazioni stilistiche e strutturali nei "modi" della scuola veneziana. Compositore assai prolifico (oltre 600 i suoi mottetti, raccolti in 40 libri), sia nel periodo di Norimberga che in quello di Coburgo, egli si espresse prevalentemente nel campo della musica sacra protestante, ma non trascurò le opere profane, vocali e strumentali, dedicandosi anche a composizioni per la danza.