Compositori
Switch to English

Tobias Augustus Matthay

Pianoforte
Orchestra
Violino
Viola
Violoncello
Studio
Theory
Per principianti
Sketches
Piece
Performance practice
Writings
Variazione
Concerto
Improvviso
per popolarità
3 Lyric Studies, Op.3331 Variations and Derivations, Op.28 (31 Variazioni e derivazioni, Op.28)5 Cameos, Op.29 (5 Cammei, op.29)Concert-Piece No.1, Op.23 (Concerto-Piece No.1, Op.23)Elves, Op.17First solo book, Op.37From My Sketch-Book, Opp.24, 26Love Phases, Op.12 (Amore Fasi, Op.12)Moods of a Moment, Op.11 (Moods di un momento, Op.11)Musical InterpretationOn Surrey Hills, Op.30 (Su Surrey Hills, Op.30)Piano Quartet in One Movement, Op.20 (Piano Quartet in One Movement, op.20)Relaxation Studies (Studi di rilassamento)Studies in the form of a Suite, Op.16 (Studi in forma di Suite, Op.16)The Visible and Invisible in Pianoforte Technique (Il visibile e invisibile in Tecnica Pianoforte)
Wikipedia
Tobias Augustus Matthay (Londra, 19 febbraio 1858 – Haslemere, 15 dicembre 1945) è stato un compositore, musicista e insegnante inglese.
Matthay nacque a Londra nel 1858 da genitori che provenivano dalla Germania settentrionale e che diventarono cittadini naturalizzati britannici.
Matthay studiò alla Royal Academy of Music sotto la guida di William Dorrell e Walter Macfarren per quanto riguarda pianoforte, Sterndale Bennett e Arthur Sullivan per la composizione, e insegnò pianoforte, nella stessa istituzione, dal 1876 al 1925.
Con Frederick Corder e John Blackwood McEwen, ha co-fondato la Society of British Composers nel 1905.
Nel 1903, dopo oltre un decennio di osservazione, analisi e sperimentazione, pubblicò The Act of Touch, un volume enciclopedico che influenzò la pedagogia del pianoforte in tutto il mondo di lingua inglese. Dato che numerosi studenti si dimostrarono interessati alle sue intuizioni, due anni dopo aprì la Tobias Matthay Pianoforte School, prima a Oxford Street, poi nel 1909 si trasferì a Wimpole Street, dove rimase per i successivi trenta anni. Presto divenne noto per i suoi principi di insegnamento che sottolineavano il giusto tocco del pianoforte e l'analisi dei movimenti del braccio. Scrisse diversi libri aggiuntivi sulla tecnica del pianoforte che gli portarono il riconoscimento internazionale, e nel 1912 pubblicò Musical Interpretation, un libro ampiamente letto che analizzava i principi di un'efficace musicalità.
Tra i suoi allievi menzioniamo: York Bowen, Myra Hess, Clifford Curzon, Moura Lympany, Eunice Norton, Ernst Read, Arnold Bax.
Sua moglie Jessie Kennedy, che sposò nel 1893, era una sorella di Marjory Kennedy-Fraser.
Tra i suoi trattati di tecnica pianistica, ricordiamo : The Act of Touch (1903), The First Principles of Pianoforte Playing (1905), The Rotation Principle (1912).
Tra le sue opere principali, annoveriamo : Hero and Leander per coro e orchestra, quartetti per archi, 80 pezzi per pianoforte.