Compositori
Switch to English

Václav Pichl

Violino
Viola
Orchestra
Violoncello
Flauti
String ensemble
Oboe
Contrabbasso
Sinfonia
Duetto
Divertimento
Quartetto
Caprice
Trio
Concerto
Variazione
Ground
Studio
per popolarità

#

100 Variations over a Descending Scale12 Caprices, Op.1912 Caprices, Op.463 Duets for Viola and Cello, Op.14 (3 Duetti per Viola e violoncello, Op.14)3 Flute Quartets, Op.12 (3 Flute Quartets, op.12)3 String Quartets, Op.13 (3 String Quartets, op.13)3 Symphonies, Op.8 (3 Sinfonie, Op.8)3 Violin Duets, Op.383 Violin Sonatas, Op.236 Divertimenti, Op.56 Duets for Violin and Viola, Op.18 (6 Duetti per violino e viola, Op.18)6 Fugues for Violin Solo6 String Quartets, Op.26 String Trios6 String Trios, Op.76 Symphonies, Op.1 (6 Sinfonie, Op.1)6 Violin Duets, Op.4

D

Divertimento in C major, Op.5 No.3Divertimento in D majorDivertimento in F major, Op.5 No.5Divertimento in G major, Op.5 No.2Double Bass Concerto No.1 in D majorDouble Bass Concerto No.2 in D majorDuet for Violin and Viola in B-flat major, Op.18 No.2Duet for Violin and Viola in C major, Op.18 No.5Duet for Violin and Viola in D major, Op.18 No.1Duet for Violin and Viola in E-flat major, Op.18 No.3Duet for Violin and Viola in F major, Op.18 No.4Duet for Violin and Viola in G major, Op.18 No.6

S

Symphony in C major, ZakP 21Symphony in C major, ZakP 26Symphony in D major, ZakP 17Symphony in D major, ZakP 19Symphony in D major, ZakP 33Symphony in E-flat major (Sinfonia in mi bemolle maggiore)Symphony in E-flat major, ZakP 24Symphony in F major, ZakP 20Symphony in G major, ZakP 22
Wikipedia
Václav Pichl, noto anche come Venceslaus o Wenzel Pichl o Pichel (Bechyně, 25 settembre 1741 – Vienna, 23 gennaio 1805), è stato un compositore e violinista ceco.
Ricevette la sua prima formazione musicale a Bechyně col cantor Jan Pokorny. Cantante dal 1752 al 1758 presso il Collegio gesuita di Březnice, una volta a Praga lavorò come violinista nell'Istituto gesuita di San Venceslao studiando filosofia, teologia e legge.
Nominato primo violino della chiesa di Týn nel 1762, studiò contrappunto con l'organista J. N. Seger. Nel 1765 venne assunto dal compositore Karl Ditters von Dittersdorf come violinista per l'orchestra privata del vescovo Adam Patačić a Gran Varadino. L'orchestra si sciolse nel 1769 e Pichl divenne direttore per il conte Ludwig Hartig a Praga.
Nel 1770 divenne primo violino del Teatro di corte viennese e, su raccomandazione dell'imperatrice Maria Teresa, direttore d'orchestra per il governatore austriaco della Lombardia a Milano, l'arciduca Ferdinando d'Asburgo-Este. Pichl si recò in Italia nel 1777 e vi rimase fino al 1796, quando i francesi invasero la Lombardia, dopodiché tornò a Vienna dove rimase al servizio dell'arciduca fino alla sua morte (salvo un breve viaggio a Praga nel 1802).
Václav Pichl morì il 23 gennaio 1805 in seguito a un infarto mentre stava suonando un concerto per violino nel Palazzo Lobkowitz. Aveva 63 anni.