Voce Solo
Voce + ...
Per principianti
Compositori
Switch to English

Philipp Jarnach

Tutto Composizioni

Composizioni per: Voce

per alfabeto
5 Lieder, Op.15
Wikipedia
Philipp Jarnach (Noisy-le-Sec, 26 luglio 1892 – Börnsen, 17 dicembre 1982) è stato un compositore e direttore d'orchestra tedesco di origine spagnola.
È il figlio di uno scultore spagnolo e di una madre fiamminga.
Fino al 1914 visse a Parigi, dove studiò pianoforte con Édouard Risler e armonia sotto la guida di Albert Lavignac al Conservatorio di Parigi.
I suoi primi lavori furono pubblicati nel 1912 dall'editore francese Durant & Fils e il giovane compositore ottenne consensi da molti colleghi, tra i quali Ravel e Debussy.
Durante la prima guerra mondiale Jarnach emigrò in Svizzera, dove lavorò dapprima come direttore d'orchestra al Teatro Municipale di Zurigo e successivamente come professore di teoria musicale al Conservatorio Municipale. A Zurigo strinse amicizia con James Joyce con cui condivise un appartamento.
A Zurigo iniziò anche l'amicizia e la cooperazione artistica con Ferruccio Busoni, di cui fu allievo, e per il quale Jarnach completerà l'opera teatrale incompiuta Doktor Faust.
Dal 1921 Jarnach visse a Berlino dove lavorò come compositore, pianista, direttore d'orchestra e critico musicale. Diventò membro di importanti associazioni musicali come il November Gruppe, l'ADMV, l'IGNM e direttore artistico dei Konzerte von Melos.
Nel 1927 divenne insegnante di composizione alla Colonia Music Academy. Tra i suoi studenti si annoverarono Kurt Weill, Jürg Baur, Bernd Alois Zimmermann e Nikolaos Skalkottas.
Nel 1931 acquisì la nazionalità tedesca. Durante il regime nazista (1933-1945) Jarnach fu privato di tutti i suoi incarichi e le sue opere sparirono dai programmi dei concerti.
Dopo la seconda guerra mondiale Jarnach partecipò alla riorganizzazione musicale in Germania, e nel 1949 fondò la Accademia Musicale amburghese, che diresse lui stesso negli anni seguenti.
Tra il 1960 e il 1963 fu professore del compositore peruviano Pozzi Escot (1933).
Durante la sua carriera ricevette numerosi premi e riconoscimenti: nel 1954 vinse il Premio Bach, nel 1955 fu nominato membro dell’Academy of Arts (Berlino) e vinse l’Art Prize (Berlin). Nel 1958 ottenne la Medaglia di Brahms e nel 1959 fu insignito della Gran Croce del merito della Repubblica Federale di Germania.
Compose una Sinfonia brevis, preludi per orchestra, quartetti e quintetti, musica per violino e piano, e lavori vocali.
Il figlio di Jarnach, Franz (1943-2017) fu un pianista e un attore, così come sua nipote Lucy Jarnach (1987).