Organo Solo
Organo + ...
Per principianti
Compositori
Switch to English

Livre d'orgue (Organo libro)

Compositore: Clérambault Louis-Nicolas

Strumenti: Organo

Tags: Suite

Scarica spartiti gratis:

Suite du Deuxième Ton. Complete Score PDF 0 MBSuite du Deuxième Ton. 1. Plein Jeu PDF 0 MBSuite du Deuxième Ton. 2. Duo PDF 0 MBSuite du Deuxième Ton. 3. Trio PDF 0 MBSuite du Deuxième Ton. 4. Basse de Cromorne PDF 0 MBSuite du Deuxième Ton. 5. Flûtes PDF 0 MBSuite du Deuxième Ton. 6. Récit de Nazard PDF 0 MBSuite du Deuxième Ton. 7. Caprice sur les Grands Jeux PDF 0 MB
Suite du Premier Ton. Complete Score PDF 0 MBSuite du Premier Ton. 1. Grand Plein Jeu PDF 0 MBSuite du Premier Ton. 2. Fugue PDF 0 MBSuite du Premier Ton. 3. Duo PDF 0 MBSuite du Premier Ton. 4. Trio PDF 0 MBSuite du Premier Ton. 5. Basse et Dessus de Trompette PDF 0 MBSuite du Premier Ton. 6. Récits de Cromorne et de Cornet séparé, en Dialogue PDF 0 MBSuite du Premier Ton. 7. Dialogue sur les Grands Jeux PDF 0 MB
Suite du Premier Ton. 5. Basse et Dessus de Trompette PDF 0 MB
Wikipedia
Louis-Nicolas Clérambault /lwi nikɔ'la kleʁɑ̃'bo/ (Parigi, 19 dicembre 1676 – Parigi, 26 ottobre 1749) è stato un organista e compositore francese. È uno degli esponenti più importanti della scuola organistica francese del terzo periodo, quello in cui questa scuola musicale raggiunge il massimo grado d'innovazione; è noto anche per aver tentato una fusione tra lo stile italiano e quello francese nel genere della cantata. Nonostante ciò, la sua opera è pressoché dimenticata dagli esecutori moderni e scarsamente considerata, come molti compositori di quella stessa corrente.
Clérambault nacque da una famiglia di musicisti: suo padre e due dei suoi figli furono anch'essi musicisti. In tenerissima età attese allo studio del violino e del clavicembalo, studiando anche l'organo con André Raison. Intraprese anche studi di composizione e canto.
Clérambault divenne organista principale nella chiesa degli Agostiniani, entrando anche al servizio di Madame de Maintenon. Dopo la morte di Luigi XIV e di Nivers, subentrò a quest'ultimo come organista nella celebre e rinomata chiesa di Saint-Sulpice e alla casa reale di Saint-Cyr, un'istituzione per giovani fanciulle e per la nobiltà decaduta. Qui fu responsabile di ogni questione musicale, dell'organo, della direzione corale e altro ancora. Fu qui, luogo ove rimase anche dopo la morte di Madame de Maintenon, che sviluppò il genere della cantata “alla francese” della quale fu maestro indiscusso. Nel 1719 prese il posto del suo maestro André Raison all'organo della chiesa dei Domenicani.
Morì a Parigi in tranquillità nel 1749.
Tra le sue opere fondamentali :